Il Diasec è un metodo brevettato che consente di preservare le fotografie Fine Art dall'invecchiamento, per 100 anni. Si stampa la foto e poi vi si applica sopra un sottile strato di resina acrilica, senza snaturare né i colori, né l'aspetto della carta.
 

Il Diasec: come funziona?​

 
La foto fine art viene stampata su carta o Canvas a scelta
Sulla quale viene poi posizionata una lastra di metacrilato trasparente. L'adesione viene realizzata chimicamente quando i due componenti liquidi entrano in contatto. Non vi sono quindi tracce di polvere, bolle d'aria o residui visibili di colla.
Per evitare qualsiasi effetto di trasparenza, si può posizionare una lastra in plexiglass nero nella parte posteriore della foto o del supporto Dibond.
 

Quali sono i vantaggi del Diasec?​

 
Il processo Diasec ha due vantaggi.
Da un lato, protegge le foto Fine Art senza snaturarle. I colori sono preservati, come pure gli effetti voluti dalla scelta della carta da stampa. Inoltre, protegge le foto dai raggi UV, dai graffi e da altri danni: è più resistente del vetro contro tali attacchi.

Dall'altro lato, questo processo consente di valorizzare il proprio lavoro. Non a caso, viene molto apprezzato dai musei e dalle gallerie. 
I bordi levigati consentono di ottenere una finitura perfetta, mentre il processo esalta il colore, i contrasti e i dettagli dell'opera.

Per saperne di più sul processo Diasec, contattare lo stampatore di foto Fine Art certificato Canson® Infinity. Sarà in grado di fornire consigli su tutte le fasi fondamentali per migliorare il lavoro.
Trova anche un video sul Diasec nella Canson® Infinity E-academy.
 
Ritorna alle FAQ